E poi…il mondo di Daniela Dallavalle

daniela_dallavalle-andrea_raffaelli

Daniela Dallavalle

Non conoscerai mai un brand fino a quando non percorrerai questo preciso “pellegrinaggio”: visitare l’azienda dove nasce il prodotto; incontrare la sua anima creativa.
Sono a Carpi, in provincia di Modena, famoso distretto della maglieria italiana, dove hanno sede numerosi ed importanti brand a livello internazionale. E’una giornata nuvolosa. Pioviggina ed anche un po di fastidiosa nebbia. Una classica giornata invernale di quelle che ti fanno pensare: “ma perchè non sono rimasto a casa“. Direzione: Daniela Dallavalle spa.
Non arrivo impreparato all’appuntamento ho in mano qualche dato. 1. Fondatori: Giuliano Cavaletti e Daniela Dallavalle. 2. Partita con il confezionamento di shirt e maglieria per giungere in pochi anni al total look Elisa Cavaletti, Riccardo Cavaletti ed Eleonora Cavaletti, contemporaneamente all’arredo tessile per la casa, i mobili di design e complementi d’arredo. 3. Distribuzione capillare e ricercata tramite agenti e distributori in oltre 40 paesi in tutto il mondo.

azienda_daniela_dallavalle_spa
Ok. Azienda solida e radicata. Atteggiamento da tenere durante la visita: estrema professionalità. Arrivo in sede. La struttura è magnifica. Entro all’interno e sorpresa…Non sembra di stare in una classica azienda del fashion. Qui la luce esterna è protagonista ed abbraccia il tutto. Una fusione tra arte, design e strani segni e scritte lasciate su muri e pavimenti, quasi preistorici graffiti in chiave moderna che indicano un percorso, una linea guida in un viaggio dell’anima e della sua evoluzione verso la libertà ed il bello.

azienda_danieladallavalle

Arriva il mio contatto. Mi racconta con entusiasmo e passione di questo luogo e della sua anima creatrice: Daniela Dallavalle. Oggi Daniela è immersa nello shooting della campagna pubblicitaria. Inizia il grand tour in questo magico posto che tutti qui chiamano “La baracca sul mare”. Una struttura di 6000 metri quadri che accoglie eventi, culturali e non, e tutti i Lovers, cioè i clienti del brand. Un edificio ad alto contenuto tecnologico dove il rispetto verso l’ambiente è il file rouge. E’ inserito nella classe di certificazione ambientale A con classificazione NZEB (near zero energy building) ed è caratterizzato da innovativi aspetti architettonici eco-sostenibili, di termo-idraulica e domotica pressoché unici a livello nazionale. Un susseguirsi di persone sorridenti, abiti d’arte, disegni, frasi sui muri e poi… incontro il Lui: Giuliano Cavaletti. Lo osservo con grande attenzione e curiosità nel suo abbigliamento. Stretta di mano, decisa ed amichevole. Questo percorso in azienda è fondamentale: sono ormai in sintonia con la filosofia di Daniela Dallavalle. Tutto quel che vedo riporta alla sua anima ed al suo pensare. E’ il momento di incontrarla.

daniela_dallavalle-il_blog_del_marchese

Eccola. Aleggia nella sala dello shooting. Si sposta con agilità da una parte all’altra. I miei occhi non fanno in tempo a focalizzare la figura per intero. Guardano in basso: non ha le scarpe. Guardano in alto: ha una tuba in testa. Viene verso me, mi sorride e noto il ciondolo a forma di occhio sul petto. Mi prende per mano e mi porta in un preciso punto e mi dice: “leggi. E’ l’ombelico del tutto“. Questa la frase scritta sul pavimento:
….. ed è proprio qua….. in questo cerchio che ho lasciato incompleto per lasciare spazio alla sua crescita….. che mi sono seduta……………… non sola………….. ma in compagnia del SILENZIO………… e mi sono fermata con te……. Dani……. la Dani che vive intensamente per non mancare a niente……… e a nessuno………., quella che libera la sua energia e positività….. per non soffocarne….. a te chiedo….. se qua in questo cerchio….. nel fulcro della BARACCA….. ti senti bene…………….
…….. ma la sua mente sta viaggiando……..
non vuole fermarsi per……..
…… un si…..
…… un no……
…… un perchè…..
Vuole solo continuare a sentire
il battito dell’esistenza
e la commovente emozione
che essa genera……!!!!

daniela dallavalle
A seguire immancabile selfie e pausa pranzo dove scambiamo ancora qualche battuta. L’universo femminile di Daniela Dallavalle si esprime attraverso i due brand Elisa Cavaletti ed Eleonora Cavaletti. Per la sua parte maschile c’è la linea Riccardo Cavaletti di Daniela Dallavalle che si rivolge ad un uomo dinamico che vuole un abbigliamento pratico ma dall’identità precisa.
Su ogni capo viene riportata la dicitura “Sono italiano”. Per Daniela non è solo un claim ma un dovere e un privilegio.
Tutti i capi, come quelli della linea femminile, vengono consegnati già lavati e stropicciati, per garantire massima vestibilità e rapidità di riutilizzo in un mondo dove il comfort diventa sempre di più una necessità. Non mancano gli accessori con la linea Pell’ami di Daniela Dallavalle: borse e zaini in pelle trattati e rifiniti con lavorazioni laminate pregiate, con spalmature di gessi e resine. In ognuno è nascosto un piccolo specchio e una dedica di Daniela Dallavalle.

riccardo_cavaletti_inverno_2015_2016 (2)
Son le ore 15. E’ arrivato il momento “dell’ammutinamento” dalla “baracca sul mare”. Vado via carico di energia positiva e con la sensazione che ritornerò presto… “All’uomo, nella sua fragile barchetta, è dato il remo in mano proprio perché segua non il capriccio delle onde ma la volontà della sua intelligenza“. Goethe

_MG_1223


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2021 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi