La moda ai tempi degli zar: la Maison IRFE rivive con Olga Sorokina

IRFE sembra un semplice nome, una sigla nata dalle iniziali di: Irina e Feliks. Invece dietro 4 lettere si celano le affascinanti vicende di due importanti personaggi del 900’, legati indissolubilmente ad eventi dai toni purtroppo anche tragici. I nostri personaggi sono niente meno che la principessa Irina Romanov ed il principe Feliks Jusupov che nel 1924 fondano a Parigi una casa di moda.
Un breve resoconto storico ci farà comprendere meglio.
Irina Aleksandrovna Romanov nasce dal granduca Aleksander Romanov e da Ksenija Aleksandrovna Romanov (figlia dello zar Alessandro III e della zarina Marija Fёdorovna).
Feliks Jusupov era figlio di Zenaida Jusupov e del conte Feliks Feliksovič Sumarokov-Elston, che alla morte del proprio padre fu concesso,dallo zar Alessandro II di Russia, d’insignirsi del titolo di “Principe Jusupov e conte Sumarokov–Elston”, titolo che passò alla moglie Zenaida.
Morto il fratello Nikolaj, in un duello, Feliks divenne l’erede di una fortuna immensa; alla vigilia della I guerra mondiale la famiglia deteneva oltre 100.000 acri di terra, inoltre industrie di zucchero, mattoni, segherie, industrie tessili e del cartone, miniere e distillerie, e oltre diverse proprietà immobiliari.
Personaggio davvero contraddittorio, di profondo sentimento religioso, ma molto chiacchierato per la sua bisessualità e per vestirsi da donna, riuscì a sposare Irina nel 1914. Poichè principessa di casa reale e non granduchessa indossò un abito di nozze del tempo e non il vestito da corte tradizionale, anche se aveva un velo appartenuto alla regina Maria Antonietta e una tiara, commissionata a Cartier, di diamanti e cristalli di rocca.
Nel 1915 nasce l’unica figlia, Irina soprannominata Bebè, che nel 1938 sposerà il conte Nikolaj Sheremetiev.
Il 16 dicembre 1916 è una data fondamentale per la coppia: Feliks, insieme al cugino Dimitrij, vengono accusati dell’assassinio di Rasputin e quindi esiliati per volontà dello Zar. Fu per loro una fortuna perché gli permise di essere tra i pochi membri della famiglia Romanov a salvarsi dopo la Rivoluzione d’Ottobre.
Dopo aver lasciato la Russia la coppia si trasferì a Parigi e qui fondò la maison IRFE che fin dall’inizio riscosse un grande successo per i costumi sportivi, all’avanguardia per quel tempo, per i raffinati vestiti da cocktail e l’abbigliamento quotidiano elegante e pratico.

La stessa Irina, di straordinaria bellezza, indossava nelle occasioni mondane gli abiti creati, chi meglio di lei poteva essere testimonial della Maison!
Ma ancora più successo riscosse il profumo, denominato sempre IRFE, creato in quattro diverse profumazioni: per le donne brune, per le bionde, per le donne dai capelli rossi e per le donne dai capelli canuti.
Nel 1931 la Casa di moda IRFE venne chiusa, insieme a tutte le sue filiali, resistette solo la produzione dei profumi sino alla fine degli anni 70’. Feliks muore nel 1967 ed Irina dopo 3 anni, dopo aver vissuto per 50 anni una grande storia d’amore.
Dopo 80 anni oggi riprende vita un mito, la maison di moda dei principi russi e degli Zar rinasce grazie ad Olga Sorokina,  ex top model, che dal 2006 è il nuovo proprietario ed art director della casa di moda IRFE. Il rilancio del marchio nasce senza dubbio dal fascino di questa avventurosa storia, che abbiamo brevemente ripercorso, e dall’amicizia con la contessa Ksenia Sheremetieva-Sfiri, nipote di Irina e Feliks, che è a pieno titolo nell’asset aziendale, tra i soci fondatori della Maison.
Al Palais de Tokyo a Parigi nel 2007 si è tenuta la prima retrospettiva della maison, le collezioni vengono elaborate nello studio in rue Fabour Saint Honoré, mentre la produzione avviene in Francia e in Italia.
Per dare una nuova pagina alla storia della Maison IRFE, devo guardare avanti e non solo indietro”, – dice Olga Sorokina – che continua: ”Quando ho cominciato a preparare la collezione dopo ‘80 anni di silenzio, ho proposto ai miei collaboratori l’idea di far come se la Maison non avesse mai smesso di lavorare in tutti questi anni”.
Il risultato è un abbigliamento che incarna non solo il lusso ma anche l’audace spirito del tempo attuale, per una donna realizzata e indipendente, con un gusto spiccato e un acuto senso di moda e stile, appassionata di tessuti pregiati ed alti profili.
Ad aprile del 2011 la collezione della Casa di mode IRFE è presentata in 85 negozi in 23 paesi del mondo. 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2021 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi