Il galateo a tavola regole fondamentali

il galateo a tavola regole

Il galateo a tavola regole fondamentali

Se vuoi conoscere fino in fondo una persona la tavola è il terreno di verifica più idoneo. E’ proprio a tavola che si commettono gli errori più grossolani ed è facile fare brutte figure. Sei indeciso se quello è l’uomo o la donna da sposare? Basta un semplice invito a colazione o pranzo e capirai fino a che punto ne sei innamorato.

il galateo a tavola regole (2)
Il galateo a tavola regole fondamentali

Accomodarsi a tavola
Una prima regola del galateo a tavola prevede che ci si siede sempre solo dopo la padrona di casa e si comincia a mangiare dopo di lei. Ci si siede con le gambe sotto il tavolo (a scuola ci insegnavano a sederci “composti”), mai avvitate a spirale con le caviglie fuori asse; schiena dritta e viso non calato verso il piatto. I gomiti non si appoggiano sulla tavola.

regole del galateo a tavola
Buon appetito
Non si dice mai. Quando non si vuole mangiare qualcosa si rispondere solo con un “No grazie”, senza aggiungere motivazioni non richieste e comunque mai dire “Non mi piace”.
Posate
Forchette, coltelli e cucchiai sono posti sulla tavola per essere utilizzati durante il pasto e non per giocarci. Si iniziano ad usare le posate dall’esterno verso l’interno. Le posate vanno tenute all’estremità del manico tra pollice, indice e medio. Non si gesticola con le posate in mano. E’ il cibo che dal piatto raggiunge la bocca e non il contrario. Per tagliare il cibo si muovono i polsi e non tutto l’arto poichè in caso contrario potremmo prendere lo stesso spazio dell’apertura alare di una aquila in volo.

come si mettono le posate a tavola

Il coltello non è un’arma da battaglia pertanto quando si taglia l’indice non deve scendere mai fino alla lama ma fermarsi al manico. La forchetta si usa con le punte in basso quando è nella mano sinistra per infilzare, con le punte in alto se nella destra per raccogliere. Il cucchiaio non si mette in bocca ma si accosta lateralmente alle labbra per sorseggiare…senza rumori. In caso di minestre o verdure un po solide si utilizza la punta del cucchiaio.

regole bon ton a tavola

Terminato il pasto le posate vanno sistemate in verticale sul piatto con i manici verso di noi. La forchetta con le punte verso l’alto, la lama del coltello girata verso la forchetta, il tovagliolo si appoggia sul tavolo a sinistra del piatto, ma mai ripiegato.
Bicchieri
Il bicchiere grande è per l’acqua, quello alto per lo champagne, quello piccolo per il vino. Il bicchiere dell’acqua si riempe solo per tre quarti.
Pane
Evitiamo in momenti di noia e di scarsa conversazione di sbriciolare il pane, o grissini, e di creare piccole palline.

a tavola non si parla al cellulare
Cellulare
In teoria dovrebbe essere spento. Nella pratica non lo spegnerà nessuno. Ma almeno evitiamo di metterlo sulla tavola ed abbassiamo la suoneria.

come si mangia a tavola
Pietanze
Se viene utilizzato il servizio alla francese indiretto (o al vassoio in tavola) cioè quando i piatti di portata vengono posti sul tavolo, con la clips appoggiata sul bordo, e poi passati fra i commensali, occorre servirsi con moderazione. Meglio servirsi una seconda volta e non fare la figura degli affamati svuotando il piatto di portata in cui va sempre lasciato qualcosa (abitudine che deriva dal fatto che la servitù mangiava poi in cucina quel che avanzava). Non si parla mai a bocca piena. Meglio fare bocconi piccoli per due due motivi: si può conversare più facilmente; non si appare goffi nel masticare.

tovagliolo al collo a tavola
Tovagliolo
Si appoggia solo sulle ginocchia e per nessun motivo, neanche se imperversano condimenti oleosi, va messo al collo. Prima e dopo aver bevuto ci si pulisce la bocca col tovagliolo.
Capelli
Non si toccano mai.
La scarpetta
Non si fa. Non prendiamo spunto da qualche pubblicità in voga in Tv. Se proprio dobbiamo concederci la scarpetta, in situazioni di estrema familiarità e goliardia, evitiamo di farla infilzando il pane con la forchetta. Usiamo le mani.
Macchie di vino o sugo
Un volta fatto il danno chiediamo scusa alla padrona di casa. Aspettiamo che sia Lei a porvi rimedio e non improvvisiamoci esperte lavanderie utilizzando il nostro tovagliolo imbevuto di acqua dal nostro bicchiere.
Stuzzicadenti
Dimenticatelo definitivamente e non chiedetelo mai. In qualche ristorante ancora si trova sulla tavola. Non pensate che coprendovi con la mano la vostra pulizia dentale dia meno nell’occhio!

non si fuma a tavola
Sigaretta
Non si fuma mai a tavola prima del caffè, e direi anche dopo. In ogni caso se proprio non potete farne a meno chiedete il permesso agli altri commensali ed ai padroni di casa.
Alzarsi da tavola
Non ci si alza fino a quando tutti i commensali non hanno terminato.

Meglio un cane a tavola che…un ospite cane!

gli errori a tavola

Il galateo a tavola regole fondamentali


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2018 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi