Decalogo di facebook: 10 semplici regole per vivere in armonia

Cos’è il decalogo delle regole di facebook?
Una semplice guida che mi è venuta in mente dopo una certa esperienza di vita su facebook. Chi non è iscritto non può capire che mondo particolare ci sia al suo interno. C’è davvero di tutto!! Una regola base è quella di stare sempre molto attenti ai profili “non autentici”. Dietro un profilo si può nascondere chiunque. Esistono molti casi in cui vengono rubate le foto personali da utenti che le utilizzano per vari scopi. Controllate sempre le amicizie comuni e in caso chiedete informazioni ai Vostri amici.
Il mio decalogo non è una guida esaustiva, quindi potrà essere aggiornato grazie anche al Vostro contributo.
DECALOGO
1. Quando una persona, a noi sconosciuta, ci richiede l’amicizia sarebbe opportuno, nel momento in cui dall’alto della “nostra bontà” viene concessa, che il richiedente si presenti con un mess., meglio e possibilmente privato e non in bacheca pubblica, ringraziando e presentandosi.
2. Mai dire ad una persona che ci ha richiesto l’amicizia frasi del tipo: “perché mi hai richiesto l’amicizia?”. In questi casi la mia risposta sarebbe: “ma allora tu perché mi hai accettato se non mi conosci, sei proprio scemo?”. Evitiamo. Scriviamo educatamente una frase del tipo: “ciao xxx, ti ho aggiunto tra i miei amici, mi farebbe piacere conoscerti, mi dici qualcosa di te visto che non ci conosciamo di persona?”. Lo trovo meno agguerrito e pacifista.
3. Evitate sulla bacheca pubblica di scrivere sviolinate di grande affetto ed amicizia. Esiste la possibilità di scrivere in privato certe cose. Molti altri potrebbero sentirsi esclusi ed ignorati da Voi.
4. La foto profilo è l’immagine che vogliamo dare di Noi al mondo intero. Ci sono profili con foto reali e foto tratte da internet. Io non aggiungo mai i profili con foto non personali. 
5. Ultimamente facebook è diventato un social network quasi hard e sta soppiantando le chat. Mi sono imbattuto in richieste di amicizia di profili con foto al limite della decenza pubblica e con nomi profilo di una fantasia erotica infinita ( esempi citabili: pino bello, gianluca bono, maschio per orsi). In questi casi non accettate mai le richieste di amicizia. Ma segnalate questi profili che sono fake e molto pericolosi.
6. Quando si risponde al post di un amico occorre attenersi all’argomento in oggetto. Non bisogna mai utilizzare le bacheca ed i post altrui per scrivere messaggi fuori luogo o per litigare. Fatelo di persona e nei Vostri spazi.
7. Un problema serio ed alcune volte drammatico sono i Tag. Non capisco perché si debba essere taggati in una sedia, in fiore, nella publicità di un aperitivo o peggio in una pietanza. Ma se io non ci sono in quella foto perché devi taggarmi? Evitate assolutamente. Purtroppo non c’è nessuna applicazione, a quanto io sappia, per impedire questa funzione. Quando a me capita dopo svariate volte, finisco col cancellare la persona che si ostina a taggarmi.
8. Una cosa che proprio non sopporto e che trovo davvero ridicola, è quando la gente scrive post della serie: “oddio terzo aperitivo, chissà se ne uscirò vivo”. Oppure: “devo andare in discoteca, sarà altra serata di distruzione, non ce la posso fare”. Mi chiedo: “ma state andando in miniera?”. Ma se vi pesa così tanto cosa cavolo ci andate a fare? Statevene a casina a riposarvi. Se evitate di farcelo sapere vivremo tutti felicemente.
9. Problema che colpisce i profili maschili sono le foto in mutande, davanti allo specchio in posizione adamitica, o in palestra. Siete tutti belli ed in forma!! Bene, quindi è inutile scrivere a questo tipo di foto frasi della serie: “sono ingrassato, ho mangiato troppo, niente più dolci”. Siete davvero patetici. Fino ad ora queste foto le vedo solo pubblicate da ragazzi con fisici palestrati e super “tirati”. Non mi è mai capitato di vederne da profili maschili con cellule adipose serie! Ragazzi siete uomini,  basta solo una Kate Moss, non ne vogliamo altre!
10. Mettevi in testa che quando scrivete una mess. sulla bacheca è perché lo volete fare sapere a tutti! Chi vuole agire indisturbato non scrive nulla. Inutile lagnarsi poi con frasi della serie: “tutti si fanno gli affari miei”. Non ci siamo bimbi belli! Se volete davvero una privacy assoluta o vi cancellate da facebook o non scrivete niente pubblicamente.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2021 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi