Tessuti estivi per giacche: misto lino, seta e lana

 

 

tessuti

Tessuti estivi per giacche maschili.

Caro Gentleman,
Si può essere eleganti anche in estate senza dover patire inutili sofferenze a causa della calura. Basta solo conoscere i tessuti più adatti alla stagione ed imparare a vestirsi di conseguenza. Sicuramente il lino, il cotone ed il fresco di lana sono quelli maggiormente utilizzati, ma non sono da sottovalutare i tessuti misti.
La giacca che oggi ti presento ci viene consigliata dalla sartoria Formosa di Napoli ed è realizzata in un tessuto misto lino, seta e lana.
Gennaro, titolare dell’omonima sartoria, consiglia questa tessuto per il fatto di essere leggero, traspirante, dalla mano morbida, anti umido, di essere performante ed adattarsi facilmente al corpo e, cosa da non sottovalutare, di spiegazzarsi di meno a differenza di una giacca interamente in lino.

La giacca è monopetto a tre bottoni stirata a due, rever di cm. 11 circa ( i rever devono essere proporzionati al nostro fisico), tasche a toppa, retro con due spacchetti. Segue la costruzione della classica giacca napoletana con manica a camicia. Questa manica presenta un solo bottone in corno. Il tessuto utilizzato ha un peso di circa 230 grammi, nei colori del marrone/-tortora ed azzurro-denim. La giacca è sfoderata, destrutturata e per gli interni è stato utilizzato un tessuto in seta cravatteria.

Come abbinare la giacca
Si tratta di una giacca sportiva che verrà indossata esclusivamente per occasioni informali o semi-formali. Ricordiamoci che in estate è sempre preferibile un’eleganza rilassata ed essere chic con molto disinvoltura.
Di giorno: pantalone in cotone con doppia pence (la prima profonda cm. 2,5); piega cm. 4,5 ( per uomini più alti di cm. 1,75 si può arrivare ad una piega di cm.5), fondo da cm. 18 aumentato proporzionalmente con la grandezza del piede. Colori: beige o marrone. Per la camicia va bene un cotone nei toni del bianco o azzurro con collo all’inglese.

Cravatta in seta blu chiaro o marrone con nodo semplice. Pochette tinta unita di un bel colore brillante (nella foto è stato usato il rosso). Scarpe: mocassino da indossare sempre con la calza.

Di sera: pantalone in fresco di lana preferibilmente nei toni del grigio, con doppia pence e piega. Per la camicia va bene sempre il bianco o l’azzurro mentre per la cravatta meglio un blu scuro. Scarpa: mocassino, una monkstrap ( doppia fibbia) o mono fibbia, nel testa di moro o burgundy.


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2018 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi