Bloch le ballerine d’autore

488 2a
Forse non tutti sanno che fu Jacob Bloch, calzolaio emigrato dall’Europa dell’est in Australia appassionato di balletto, che nel 1932 per rispondere alla richiesta sempre più crescente di scarpette da ballo, che fossero al tempo stesso comode e pratiche, creò un modello destinato a diventare iconico.
Questa lunga tradizione artigianale prosegue oggi attraverso i suoi nipoti che guidano l’azienda continuando a ispirarsi al desiderio e alla passione del fondatore.

 

Non è un caso che le ballerine Bloch, dal modello specifico per la danza, dedicato alle professioniste del balletto, si siano evolute anche in una linea fashion ad alto contenuto stilistico che in poco tempo ha conquistato celebrities del calibro di Gwyneth Paltrow, Ashlee Simpson, Salma Hayek e sua figlia Valentina, Katie Holmes e Suri, e perfino Vivianne, la piccola di casa Jolie-Pitt.

BLOCH_PrestigePresspack_May10_Sept11[1]

In questo modo si è avverato il sogno cominciato quasi 80 anni fa da Jacob Bloch. Un percorso che ha accompagnato i passi sulle punte delle prime ballerine delle compagnie più prestigiose del mondo come Sarah Lam del Royal Ballet di Londra, Polina Semionova dello Staatsballet di Berlin, Irina Dvorenvenko dell’American Ballet Theatre e Agnes Letestu dell’Opera di Parigi.

Se l’articolo ti è piaciuto clicca su Fb Mi Piace

http://glieventidelmarchese.blogspot.com/


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2021 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi