AltaRoma 8 luglio 2016

AltaRoma inizia la kermesse di giorno 8 luglio 2016 con la 12esima edizione del premio Who is on Next?, il progetto di fashion scouting dalla collaborazione di AltaRoma con Vogue Italia, che vede vincitore per la categoria prêt-à-porter Nicola Brognano per la sua capacità di “interpretare lo spirito del momento con colori e sovrapposizioni”.

brognano vince who is on next

Seconda Miahatami per “il senso del colore e la decisione di utilizzare alcuni dettagli della cultura persiana”. Per gli accessori vince il primo premio Pugnetti Parma.

pugnetti parma vincitore who is on next
Nel duecentesimo anniversario dalla prima edizione di “Viaggio in Italia” di J.W. Goethe, A.I. Grand Tour propone l’immortalità della forza del viaggio e del passaggio a Roma. Il Grand Tour definito dai viaggiatori stranieri come una esperienza unica e che culminava in l’Italia tra le rovine dell’antica Roma, le ville palladiane o gli scavi di Pompei. Ad AltaRoma A.I. Grand Tour presenta una serie di designer e artisti viaggiatori che esprimono tutti delle caratteristiche di ricerca frutto della loro identità di ricercatori, di esploratori di altri mondi.

boglarka e livia cannella A.I. grand tour
La visione onirica del concetto di elemento che compone il tutto è realizzata da Livia Cannella, da anni lavora con le proiezioni come forma di racconto, con l’installazione di Ophelia Finke che la Art Catlin Guide ha definito nel
2014 come la più talentuosa giovane inglese del momento. Boglarka Bagos, giovane designer ungherese, presenta capi di maglieria che trasformano i segni della memoria artistica in tecniche raffinate di trame che riportano agli intarsi dei pavimenti cosmateschi e alle tecniche orafe di incastonatura di pietre.

Celeste Pisenti_ai_grantour
Celeste Pisenti e Stefano Russo presentano insieme la “Chimica Romantica”, un progetto composto da abiti, accessori e immagini. Lo storico Lanificio Cesare Gatti, eccellenza del Made in Italy nella produzione del cachemire, viene rappresentata dalla terza generazione con Cesare Luigi Gatti che riprende i segreti della tradizione artigianale per unirli alla sperimentazione nelle tinture e nei trattamenti. Nella collezione di Gergei Erdei le texture sono realizzate con tinture a mano fatte con pigmenti naturali che cercano di riprodurre la patina dell’antico lasciata sul guardaroba di un viaggiatore dandy del XIX secolo.

altaroma 8 luglio 2016
Non mancano i cappelli con Haetts, olandesi, che lavorano a crochet ed utilizzano fibre naturali e riescono in questo modo a far rinasce una versione contemporanea di quei cappelli portati da eleganti viaggiatori eccentrici.
Gli accessori di Manfredi Conti Manara esaltano la femminilità raccontando la storia creativa del viaggiatore con l’uso di elementi inusuali come le passamanerie.

maria sole ferragamo altaroma 2016
“Eppur si muove” è il progetto di Maria Sole Ferragamo. I suoi accessori sono evoluzioni di elementi rinascimentali, di gorgiere o crinoline, di architetture che adornano il corpo esaltandone la struttura.
Period Features, brand creato dallo stilista giapponese Masakatsu Tsumura, con i suoi tessuti dalle texture realizzate da trame impalpabili, ma visibili più al tatto che alla vista. Non poteva mancare la cappa, indumento caratteristico del viaggiatore, reinventata da Maria Federica Bachiddu in tutto lo stile Theodora Ba, pezzi unici che, grazie a tessuti di ricerca come sete preziose o lane e cachemire morbidissimi ma coprenti, ridisegnano l’identità di un pezzo cult.

altaroma 8 luglio 2016
Il micromosaico, una delle tecniche più rappresentative del Grand Tour, portò alla creazione di gioielli o accessori capaci di rappresentare l’immagine di un luogo. Faraoni 137 è uno dei laboratori dove ancora si produce il micromosaico o mosaico minuto, che nasce alla fine del XVIII secolo per realizzare con tessere infinitamente piccole ornamenti quotidiani.
In serata il fashion show del maestro Renato Balestra con la collezione autunno inverno 2016-2017. Una donna naturalmente in blu nelle sue varie tonalità: dal blu notte, con qualche tocco di ghiaccio, al Blu Balestra.

renato balestra autumn winter 2016-2017 (4)

Abiti che giocano con i contrasti dei chiaro/scuro, trasparenze, ricami, Swarovski. In passerella un duvet da sera. In chiusura l’abito da sposa.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nicola Brognano

brognano vince who is on next (2) nicola brognano vincitore who is on next

AltaRoma 8 luglio 2016: A.I. Grand Tour

theodora bank altaroma 2016 Period Features altaroma 2016 manfredi manara altaroma Ophelia Finke ai grantour altaroma A.I. GRAND TOUR altaroma luglio 2016

AltaRoma 8 luglio 2016: Renato Balestra Autunno Inverno 2016-2017

renato balestra autunno inverno 2016-2017 (2) renato balestra autumn winter 2016-2017 (2) renato balestra autunno inverno 2016-2017 (1) renato balestra autumn winter 2016-2017 (3) renato balestra autunno inverno 2016-2017 (3) renato balestra autunno inverno 2016-2017 (4) renato balestra autunno inverno 2016-2017 (5) renato balestra autunno inverno 2016-2017 renato balestra autumn winter 2016-2017


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2021 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi