Vittorio Sgarbi “Piene di Grazia” presentazione Spazio Krizia

sgarbi2a

Milano, giovedì 24 Novembre 2011

Nella prestigiosa location dello Spazio Krizia Vittorio Sgarbi ha presentato il suo nuovo libro “Piene di Grazia. I volti della donna nell’arte”.

Il libro è il brillante racconto di come è stata rappresentata la donna nell’arte dal Rinascimento ad oggi secondo le scelte personali dell’autore, con una carrellata di figure femminili che va dall’angelicata Sant’Orsola alla carnale Cleopatra di Artemisia Gentileschi.

sgarbi15

Sul palco insieme all’autore, il decano dei critici d’arte Gillo Dorfles apre la serata con un’introduzione provocatoriamente misogina ma piena di humor, seguito dai giornalisti Maria Luisa Agnese e Armando Torno che presentano il libro dando spazio soprattutto alle qualità letterarie del suo autore, che con un linguaggio accattivante coinvolge il lettore fino all’ultima pagina.

sgarbi0

La parola passa poi al mattatore della serata, un Vittorio Sgarbi in piena forma, che sotto lo sguardo vigile della sorella Elisabetta, ispiratrice dell’opera, non solo rende omaggio alla bellezza e alla seduzione muliebre, ma esprime anche la sua stima al genere femminile, deliziando il parterre di ospiti femminili.

 sgarbi1 sgarbi7a vanoniinprimafila

Le letture dal testo sono affidate all’attrice Sabrina Colle, da tempo sentimentalmente legata all’autore.

Tra gli ospiti della serata l’etoile Carla Fracci, Ornella Vanoni, i giornalisti Stella Pende e Massimo Fini.

Dalla nostra inviata Laura Cat.

Se l’articolo ti è piaciuto clicca su Fb Mi Piace

http://glieventidelmarchese.blogspot.com/


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2021 - Website Development 

close-link

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi