Toric Chronomètre di Parmigiani Fleurier

Toric Chronomètre di Parmigiani Fleurier

Innovazione e cultura, è questa la vocazione del nuovo orologio Parmigiani Fleurier Toric Chronomètre, che sarà presentato in Italia per la prima volta a Roma il 17 ottobre nella Galleria 28 in Piazza di Pietra e sarà disponibile nelle boutique di Hausmann&Co della capitale, una reinterpretazione del primo orologio da polso disegnato da Michel Parmigiani nel 1996.


Rispetto al modello passato, il nuovo Toric Chronomètre presenta delle caratteristiche diverse: prima di tutto la differenza della cassa, oggi più grande, 40,8 millimetri, disponibile in oro bianco o rosso, con uno spessore di soli 9,5 mm che, grazie al design ergonomico delle alette, aderisce con maggiore comfort al polso. Anche la finitura e l’aggancio del cinturino sono stati reinterpretati per essere più funzionali. Ma la particolarità che lo rende davvero interessante risiede nella costruzione della lunetta.


L’amore di Michel Parmigiani per l’arte e l’architettura è ormai noto: l’arte che circonda tutti e si ritrova nella vita di ogni giorno, l’arte come bellezza che dura nel tempo ed oltre i tempi, così come quella degli orologi della Maison Parmigiani Fleurier. I capolavori del passato sono infatti da sempre fonte di ispirazione per la Maison Parmigiani Fleurier e mai come per il Toric Chronomètre questa ispirazione è un tratto così caratterizzante. La lunetta alterna infatti scanalature e zigrinature che riprendono la raffinata estetica di una colonna dorica.

Ma Michel Parmigiani vi aggiunge inoltre anche un elemento scoperto nei suoi viaggi: una conchiglia a forma di spirale appuntita, trovata su una spiaggia della Malesia. La costruzione a spirale, governata dalla sezione aurea, le conferiva finezza nonostante la forma sporgente. Michel Parmigiani decide allora di riprodurre nella sua prima creazione orologiera questa illusione ottica dalle proporzioni armonicose. Nel primo modello l’effetto era abbastanza pronunciato, mentre è stato affinato nel nuovo Parmigiani Fleurier Torich Chronomètre.


La zigrinatura della lunetta – firma esclusiva del Toric – è realizzata da un artigiano, l’unico ad eseguire questo tipo di lavorazione nella Val-de-Travers e che collabora con Michel Parmigiani dal 1996. Un lavoro di precisione e abilità che consiste nel far scorrere sul materiale un rullo scanalato che imprime i suoi rilievi sul metallo. Ogni zigrinatura è unica ed il minimo errore comporta il rifacimento del lavoro.


Nel Toric Chronomètre i numeri romani sono stati sostituiti da quelli arabi, dando all’orologio una sensazione molto più moderna. Il quadrante è proposto in versione nero opalino o in bianco grené, le lunghe lancette sono a forma di giavellotto, il datario a finestrella, posto a ore 6, e la minuteria è a chemin de fer leggera sul bordo. Il cinturino è in alligatore nero di Hermès. La cassa ospita il calibro di Manifattura PF331 certificato COSC. Il movimento è composto da 220 parti visibile attraverso il fondello in zaffiro.



Caratteristiche Toric Chronomètre Parmigiani Fleurier
PF331
Carica: Automatica
Riserva di carica: 55 ore
Frequenza: 4 Hz – 28.800 Alternanze/ora


Rubini: 32
Incisione del fondello: Numero individuale e “CHRONOMETRE”
Impermeabilità: 30 m
Vetro: Zaffiro antiriflesso

toric parmigiani


Il Blog del Marchese Copyright © 2015 - Website Development 

CHIUDI
CLOSE

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi