Naturally Clicquot by Cédric Ragot

Questo è il secondo anno che seguo Veuve Clicquot durante la Design Week. Sono stato in fiera a Rho dove la Maison mi ha invitato per l’inaugurazione del Veuve Clicquot EverGreen, una lounge all’aperto dove degustare Champagne Veuve Clicquot in abbinamento a squisiti finger food di Claudio Sadler.

Non posso nascondervi che andare fin li mi pesava e non poco…ma alla fine sono rimasto pienamente soddisfatto dell’evento.

 Lo spazio è davvero caratteristico e rende pienamente l’idea del relax. Tra cuscini e calici gialli spunta il Naturally Clicquot by Cédric Ragot: il packaging isotermico e 100% biodegradabile mai realizzato per uno Champagne.

 Realizzato con fecola di patate e carta;  biodegradabile e riciclabile al 100%; isotermico – mantiene fresca per due ore la bottiglia di Veuve Clicquot Yellow Label contenuta al suo interno.

Presente il designer Cèdric Ragot ne approfitto per una piccola intervista. 16 minuti divertenti perchè a farmi da interprete c’era la mia amica Francesca!
Eccovi il risultato:
Quando ti ha contattato Veuve Clicquot cosa hai pensato?
Uauuu! E’ la seconda collaborazione con Veuve Clicquot. Avevo già in passato affrontato un progetto per un contenitore isotermico, ma per una azienda e prodotto diverso.
Quali sono le caratteristiche di Veuve Clicquot che hai tenuto come punto fermo nella realizzazione del tuo progetto?
Audacia. Intraprendenza. Volevo trovare un collegamento tra il vino, il prodotto Veuve Clicquot e la terra

La scelta del materiale biodegradabile è stata imposta?
La scelta è stato un passaggio molto lungo che ha portato via alcuni mesi perché Veuve Clicquot aveva chiesto di realizzare con un materiale che fosse naturale ma che fosse producibile su larga scala, sia per i costi che per la funzione. Quando l’attenzione è stata focalizzata sulla carta tutto il progetto è iniziato a ruotare su di essa.
Perché questo colore?
Ho scelto il bianco perché volevo comunicare la naturalezza del materiale, è stato accettato da Veuve Clicquot anche se il marketing caldeggia sempre più per il giallo Clicquot.

 Attraverso la forma che hai dato al Naturally Clicquot che cosa vuoi trasmettere a chi lo acquista?

La funzione di sicurezza nel trasporto, la funzione di infinito perché lo champagne lo puoi bere continuamente, non stanca mai… e la forma rampicante ricorda quella della vite.
Perché dovrei acquistarlo? Promuovilo.
Perché se vuoi tenere al fresco per due o tre ore la tua bottiglia di champagne è la cosa più semplice da utilizzare ed in sei mesi è biodegradabile. E poi lo puoi riutilizzare tutte le volte che ti serve.
Sono previste altre collaborazioni per il futuro?
Si ma non posso anticipare nulla, è ancora un segreto!

 


 


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2018 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi