La cravatta in maglia o cravatta tricot

Cravatta in maglia o cravatta tricot.

Per l’estate è usuale indossare, oltre alle tradizionali cravatte in seta, la cravatta in maglia detta anche cravatte tricot. La moda della cravatta in maglia risale agli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, prodotte in seta, lana e cotone. Oggi è ritornata di gran moda soprattutto per dare un effetto rilassato al nostro look senza mai dimenticare quel tocco di leggera eleganza che la bella stagione ci richiede. Il romanziere austriaco Gregor Von Rezzori le descrive perfettamente in Edipo a Stalingrado: “Il materiale della cravatta, un filo di seta frusciante, univa un carattere abbastanza sportivo a una certa austerità puritana“. Anche James Deen ne indossava una nel celebre film Gioventù bruciata.

cravatta in magliaCaratteristiche
La caratteristica della cravatta di maglia è che i fili anziché essere tessuti vengono lavorati a maglia dalla macchina. Possono avere una consistenza differente con trama fitta o una trama larga ed allentata. La parte finale non ha la punta ma si presenta squadrata.
Di queste cravatte si apprezza la “mano” particolare e lo stile sobrio e disinvolto. Per l’estate si possono trovare sul mercato differenti modelli di cravatta in maglia: in lino; seta e lino; cotone; cotone e lino. Da preferire quelle in tinta unita; a pois, a righe orizzontali, perché molto più facili da abbinare.

Esistono diverse larghezze di cravatta in maglia importante è che sia proporziata ai rever della giacca. Indosseremo pertanto una cravatta un po più larga nel caso di rever molto ampi, in caso contrario, cioè rever stretti, anche la cravatta sarà più stretta. Nella moda abbinare i colori non basta, occorre saper dosare le proporzioni.

A differenza di una cravatta tradizionale in seta, una cravatta in maglia non richiede un nodo importante o complesso ma il più semplice possibile, perchè ricordiamoci che stiamo indossando una cravatta ideale per look informali e casual-chic, mai per occasioni formali o per la sera!

Le cravatte in tricot, a differenza delle altre, non si ripongono appendendole ma, per evitare che si deformino, vanno distese su un piano orizzontale o arrotolate.
La cravatta in maglia si può abbinare con una giacca sportiva in cotone, o maglia, con un giubbino di pelle, indossando un paio di sneakers, una camicia in denim o sportiva.


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Blog del Marchese Copyright © 2018 - Website Development 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi